+39 0735 593552 +39 334 8500515 Via Ischia I^, 278 – 63066 Grottammare (AP)
Società Certificata
ISO 9001:2015
Ente di Formazione Accreditato
Decreto della Regione Marche nr. 732/IFD del 3/7/18
Richiedi un preventivo

Modello 231 e Anticorruzione

Modelli di Organizzazione, Anticorruzione
Eurotecna Srl > Servizi > Modello 231 e Anticorruzione

Modello 231

Il D.Lgs. 231/01 ha introdotto una nuova forma di responsabilità amministrativa delle persone giuridiche conseguente alla commissione di illeciti da parte di amministratori e dirigenti delle società e degli enti pubblici.
La normativa prevede l’applicazione di pesanti sanzioni pecuniarie a carico dell’ente e soprattutto l’applicazione di importanti sanzioni interdittive, quali ad esempio il divieto di contrarre con la Pubblica Amministrazione, la revoca o la sospensione delle autorizzazioni, il commissariamento giudiziale, etc…

Le organizzazioni possono comunque salvaguardarsi attraverso l’adozione di un modello di organizzazione, gestione e controllo idoneo ad evitare la commissione delle fattispecie di reati previste dal decreto.

Nello specifico l’esonero dalla responsabilità dell’ente opera qualora si riesca a dimostrare:

  • Di aver adottato ed efficacemente attuato, prima della commissione del fatto, un modello 231 idoneo a prevenire i reati della specie di quello verificatosi;
  • Di vigilare sul funzionamento e l’osservanza del modello e di curare il suo aggiornamento attraverso un organismo dell’ente stesso (Organismo di Vigilanza o OdV) dotato di poteri autonomi di iniziativa e di controllo;
  • Che i soggetti che hanno commesso il reato abbiamo eluso fraudolentemente il modello di organizzazione, gestione e controllo.

Piano Anticorruzione

La Legge 190/2012 – Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella Pubblica Amministrazione
(Legge Anticorruzione) – stabilisce importanti misure preventive e repressive contro la corruzione e l’illegalità nella Pubblica Amministrazione.
Successivi chiarimenti da parte dell’Autorità Nazionale Anticorruzione (Linee Guida) hanno allargato gli obblighi in materia Anticorruzione anche alle Società partecipate e controllate dalla PA.
Obiettivo della Legge è appunto la lotta alla corruzione e all’illegalità nell’azione amministrativa, rispondendo alla richiesta di trasparenza e controllo dei cittadini e di adeguamento dell’ordinamento giuridico italiano agli standard internazionali,
nonché l’ottimizzazione della gestione della PA.
La Legge Anticorruzione individua come incaricata di svolgere attività di controllo, di prevenzione e di contrasto della corruzione e dell’illegalità l’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) e introduce l’obbligo della redazione del Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione (PTPC).
Tale obbligo, quindi, riguarda sia la PA che le Società partecipate e controllate dalla PA.

ISO37001 Sistema di Gestione Anticorruzione

La ISO 37001 è uno standard specifico in materia di prevenzione della corruzione, che contribuisce a definire le modalità in base alle quali le organizzazioni potranno dichiarare la propria conformità rispetto alla prevenzione del fenomeno corruttivo, ovvero avere adottato misure di prevenzione ragionevoli e proporzionali al rischio di incorrere nella corruzione. La norma è impostata per essere facilmente integrata nei sistemi di gestione, con l’approccio High Level Structure applicato dalle versioni 2015 della ISO 9001 e 14001.